Il 10 aprile consacriamo il nostro rilancio!

Care e cari amici popolari democratici, la partita delle Elezioni comunali non è finita! Mancano ancora tre giorni e non dobbiamo assolutamente avere cali di tensione. Dobbiamo dosare tutte le nostre forze e metterle in atto fino alla fine. Le partite che contano si vincono sempre al fotofinish! È importante farsi trovare pronti e mettersi in gioco, per sostenere i nostri cittadini. Dai sondaggi, nella maggior parte dei comuni che sono chiamati alle urne, la partecipazione al momento non risulta pienamente soddisfacente.  


Questo può significare che ancora molti cittadini sono indecisi sul da farsi, oppure hanno semplicemente scelto di non esprimersi, quindi di non votare. Prendiamo per mano questi cittadini-elettori e con orgoglio chiediamo loro di sostenere il Partito Popolare Democratico. Noi non siamo l’alternativa, bensì la scelta giusta! Questo perché siamo sempre propositivi, sappiamo ascoltare il popolo, agendo con azioni politiche concrete a favore di tutto il popolo ticinese e dei Comuni. 

E proprio in vista di queste imminenti Elezioni che il PPD si è pronunciato a favore dell’autonomia dei comuni durante l’ultimo congresso cantonale dello scorso 21 febbraio. “Il comune” recita la risoluzione del Congresso, accolta quasi all’unanimità dai votanti, “è l’ente di diritto pubblico nel quale il rapporto tra cittadini e Stato è più stretto e spontaneo ed è quindi il luogo democratico per eccellenza“; il comune è la radice del grande albero della nostra struttura federalista, e i popolari democratici sono - e vogliono continuare ad esserlo - presenti all’interno delle realtà comunali, sostenendo il principio dell’autonomia comunale ed opponendosi fermamente al costante processo di travaso degli oneri dal Cantone al comune senza la corrispettiva competenza decisionale. È in questo senso che la risoluzione votata il 21 febbraio 2016 acquisisce il suo significato: noi vogliamo promuovere una realtà comunale in cui gli attori politici delle realtà locale riescano a collaborare in modo attivo e produttivo con il Governo centrale, consci di essere dipendenti da esso, ma più sicuri delle loro possibilità.

Dopo la brillante prestazione alle Federali di ottobre, siamo lanciatissimi verso le sfide del futuro. Per questo motivo, le Elezioni comunali quest’anno assumono un significato particolare. Devono rappresentare la consacrazione ed un nuovo punto di partenza per il nostro Partito. 

A tutti i presidenti distrettuali, sezionali, coordinatori, e a tutti i nostri amici popolari democratici, va un doveroso e sentito ringraziamento per la loro vicinanza al Partito, per il loro prezioso e importante lavoro nei rispettivi Comuni. Un grazie, però, permettetemi di rivolgerlo soprattutto ai nostri oltre 2’000 candidati che stanno correndo nelle fila del PPD. 

A tutti voi rivolgo il mio appello finale: non mollate proprio adesso! Regaliamo, al nuovo presidente che verrà eletto nei prossimi mesi, un’altra vittoria!!!
Votate e fate votare le schede PPD! Grazie di cuore, e ricordate: ogni voto conta!


Domenico Barletta
segretario cantonale e direttore di Popolo e Libertà

PPD

PPD Ticino, 5 Viale Portone, Bellinzona, TI, 6500, Switzerland