Novità, con un occhio al futuro


Cari amici di Popolo e Libertà,
è giunto il momento di salutare il nostro direttore Domenico Barletta, il  quale ci lascia oggi per tornare a lavorare in seno all’amministrazione pubblica. A nome di tutti i collaboratori e dei membri del Consiglio d’Amministrazione, ringrazio Domenico per aver saputo raccogliere la sfida, tre anni fa, di calarsi nel ruolo di direttore del Giornale del Partito, portando nuovi stimoli e motivazione.

In questo breve periodo il nostro direttore non ha evidentemente potuto “fare miracoli”, ma il suo approccio, sempre pacato e collaborativo, ha contribuito a creare un clima di lavoro costruttivo, soprattutto per quanto riguarda il nostro consiglio direttivo, e di ciò lo ringrazio vivamente. Auspico che non ci lasci con troppo rammarico e da parte mia, a nome anche della redazione e del CdA, gli faccio gli auguri più sinceri per la nuova opportunità professionale. La sua partenza non è indolore, anche perché ci troviamo in un periodo di transizione: un nuovo segretario politico nella persona di Nicolò Parente, un coordinatore ad interim, un presidente non ancora designato... situazioni che non facilitano la presa di decisioni  strategiche.

Abbiamo così risolto che, con un accresciuto impegno di tutti, porteremo avanti Popolo e Libertà sotto la responsabilità redazionale del nostro redattore Gianluca Pusterla, il quale ha dato la sua piena disponibilità. È affiancato, per una percentuale di lavoro ridotta, da Igor Zellweger, giovane laureato in lettere e storia, che ha accettato di fare un’esperienza giornalistica in seno al nostro settimanale, sostituendo Carlo Caverzasio, il quale ci lascia per la formazione presso l’Alta Scuola Pedagogica. Ad entrambi vadano i nostri migliori auguri per un buon inizio e un grazie a Carlo per l’impegno che ha dimostrato, seppure in un breve lasso di tempo.

Il segretario politico ha assicurato la sua collaborazione nell’impostazione della linea politica e la sottoscritta, unitamente ai colleghi di CdA Vincenzo Lo Russo, Rolf Endriss e Daniele Facchin, saremo ancora più presenti a livello amministrativo e gestionale, fintanto che rimarremo in carica.
L’Assemblea degli azionisti, che verrà convocata prossimamente, sancirà infatti anche la scadenza quadriennale dei mandati e è nostro auspicio che vi siano forze nuove per un cambio generazionale.

Tuttavia, intendiamo garantire la necessaria continuità e ci stiamo già adoperando per dare avvio alla campagna abbonamenti 2017, come pure per portare avanti il discorso, già iniziato da qualche mese con il Gruppo operativo, sul futuro di Popolo e Libertà e più in generale sul nuovo concetto di comunicazione del Partito, che accanto all’informazione di tipo cartaceo, guarda con interesse a tutte le svariate forme di comunicazione online, oggi vieppiù richieste dalle nuove generazioni, e non solo.

Contiamo su voi tutti, stimati sostenitori, perché possiate rinnovarci ancora una volta la vostra fiducia e sostenerci nelle scelte che ci aspettano.


Luisa Vassalli Zorzi
Presidente CdA Popolo e Libertà Edizioni SA


PPD

PPD Ticino, 5 Viale Portone, Bellinzona, TI, 6500, Switzerland