Finanziamento delle prestazioni di assistenza e cura a domicilio


Finanziamento delle prestazioni di assistenza e cura a domicilio - Volete accettare la modifica del 20 settembre 2016 della Legge sull’assistenza e cura a domicilio? »» SI


La revisione di Legge in votazione si prefigge di contenere l’onere finanziario per Cantone (20%) e Comuni (80%) nel settore dei Servizi di assistenza e cura a domicilio (SACD) per un importo pari a 2,5 milioni di franchi.

Tale riduzione, che si reputa possa venir attuata dagli stessi operatori del settore, deve essere concretizzata entro il 2019 attraverso misure di razionalizzazione della spesa. Qualora la razionalizzazione della spesa non fosse integralmente realizzata da parte dei SACD, verrebbe introdotta, come in altri Cantoni, una contenuta partecipazione da parte dell’utente di questi servizi, oggi erogati gratuitamente.

Il settore dell’assistenza e cura a domicilio ha conosciuto negli anni uno sviluppo significativo sul territorio in termini di volume delle prestazioni fornite (+21% dal 2011 al 2015), che si è tradotto in un’importante crescita del finanziamento residuo a carico dell’ente pubblico (+11%). Per questo motivo il Gran Consiglio – con l’accordo del Governo – ha proposto, nell’ambito del Pacchetto per il riequilibrio delle finanze cantonali da oltre 180 milioni di franchi, una misura di contenimento dei costi anche in
questo settore.


PPD

PPD Ticino, 5 Viale Portone, Bellinzona, TI, 6500, Switzerland